Loading Events

« All Events

  • This event has passed.

COME SI FA…MLI IL MEDICO LEGALE E LO SPECIALISTA DI BRANCA: NORME, REGOLE E PRASSI DI UN RAPPORTO COMPLESSO

25 March - 18:00 / 20:00

COME SI FA … MLI

IL MEDICO LEGALE E LO SPECIALISTA DI BRANCA: NORME, REGOLE E PRASSI DI UN RAPPORTO COMPLESSO

25 MARZO 2021

iscrizioni on line | area privata | programma

l’iscrizione è obbligatoria per poter ricevere l’attestato di partecipaxzione

PARTECIPANO

ALESSANDRO DELL’ERBA
Presidente FAMLI – Bari

ARNALDO MIGLIORINI
Vicepresidente FAMLI – Milano

STEFANO NOVATI
Specialista di Branca – Pavia

PAOLO PIANA
Avvocato – Milano

LORENZO POLO
Segretario FAMLI – Pavia

KATIA PINTO
Giudice

FLAVIANO ANTENUCCI
Risk Manager- Milano

 

Il rapporto tra il medico legale e lo specialista di branca si pone quale momento di qualità nella elaborazione di ogni giudizio accertativo della responsabilità e valutativo del danno alla persona che necessiti di specifiche conoscenze scientifiche, peculiari alla fattispecie oggetto di analisi.
L’esigenza di poter disporre di professionalità che operino con modalità intimamente integrate ed orientate alla valutazione medicogiuridica ha trovato nella legge 24/2017 (Gelli Bianco) un momento di conferma normativa stante quanto disposto dall’art.15 che prevede la costituzione di un collegio affidato ad un medico specializzato in medicina legale e ad uno o più specialisti nella disciplina che hanno la specifica e pratica conoscenza di quanto oggetto del procedimento.
Oltre all’ambito giudiziale, la collaborazione tra specialista di branca e medicolegale resta necessaria e peculiare di problematiche specifiche in molti settori di indagine nessologica e di valutazione del danno.
Nella pratica medicolegale si assiste tuttavia ad un rapporto tra i professionisti contrassegnati spesso da squilibri ed asimmetrie con cui essi si confrontano evidenziando contrapposizioni ed affermazioni di posizioni dominanti che dovrebbero al contrario trovare nell’equilibrio di una piena sinergia il momento di massima espressione.
L’obietto del confronto voluto da FAMLI è quello di stimolare la dovuta riflessione sulla valutazione collegiale tra il medicolegale e lo specialista di branca, che ove ben armonizzata ed orientata alla funzione medicogiuridica, garantisca la qualità di una prestazione medicolegale ponendola strumento quale di garanzia nel contesto di tutti gli ambiti in cui il riconoscimento di responsabilità e la valutazione del danno alla persona necessiti di un momento di sintesi necessario ed irrinunciabile.